Crea sito

Parliamo di moda

0 commenti

Una donna di grande valore, di grandi valori… ma attenta alla moda. Ne ha scritto da giornalista, ne ha scritto nei suoi romanzi. Ecco un esempio:

“Le cugine erano in gala, con una cappina di panno, il manicotto, il goletto di pelliccia, il velo del cappello ben teso sul viso fino alla punta del naso, ed un buon odorino di violetta, ce mi metteva in gran suggezione”.

Più o meno vitini di vespa, lunghi abiti, cappellini complicati come erano complicate le testoline che coprivano, guanti morbidi che accentuavano la grazia dei movimenti…
Più o meno così…

Condividi il post sui social

Lascia un commento